libreria che si estende in forma circolare con tanti libri disposti sugli scaffali

11 libri per chi lavora nell’ambiente tecnologico consigliati dal team Nephila

Qual è il libro che non può mancare nella libreria di chi lavora nell’ambiente tecnologico? Lo abbiamo chiesto a tutto il team Nephila e abbiamo cercato di dare una risposta attingendo alle nostre letture dell’ultimo periodo.

Letture con cui teniamo in moto i nostri percorsi di formazione continua e che negli ultimi anni hanno avuto un’impennata grazie a un prezioso strumento che abbiamo introdotto in azienda: il budget formazione. Come suggerisce il nome, si tratta di un budget a disposizione per ogni persona che lavora in azienda, da investire liberamente in formazione, quindi nell’acquisto di libri ma anche biglietti per conferenze fino a corsi di formazione.

Dopo tutte queste letture, vogliamo condividere quelli che per noi sono i must-read per chi lavora in ambito tech, secondo la nostra esperienza.

Ogni persona del team ha scelto un libro e ha spiegato perché lo consiglia. Sceglierne solo uno è stato difficile - e c’è chi ha barato - ma alla fine ce l’abbiamo fatta.

Per ogni libro troverai:

  • Titolo, autore ed edizione
  • Chi lo consiglia del nostro team
  • Perché lo consiglia

Partiamo!

1 - Deep Work: Rules for Focused Success in a Distracted World - Cal Newport - Piatkus, 2016

Lavorare intensamente e senza distrazioni è diventato sempre più difficile nel mondo iperconnesso in cui viviamo, e tendiamo a favorire le attività più superficiali e più dispersive (come controllare compulsivamente le email). Eppure le attività che richiedono massima concentrazione sono anche quelle che danno maggiori risultati e senso di appagamento. In questo libro l'autore ci insegna le tecniche per ritrovare quella concentrazione profonda e creativa che sentiamo mancare spesso e che ci causa frustrazione nel lavoro e nella vita.

Consigliato da Rossella


2 - Natural Language Processing With Transformers: Building Language Applications With Hugging Face - Lewis Tunstall, Leandro von Werra, Thomas Wolf - O'Reilly & Associates - 2022

La vita è troppo breve per letture noiose, anche se queste sono più di stampo “professionale” e utili se nel tuo lavoro utilizzi i Transformers. “Natural Language Processing With Transformers” è un vero punto di riferimento per studiarli. Oltre a fornire degli spunti teorici fondamentali, questo libro mette a disposizione un percorso pratico per sperimentare con diverse architetture basate sui Transformers nell’ecosistema Hugging Face. Grazie a questo tipo di approccio, diventa pressoché immediato per il lettore calarsi all’interno del mondo NLP/Transformers: un binomio che è ormai già diventato indissolubile.

Consigliato da Lorenzo


3 - Femminili singolari: Il femminismo è nelle parole - Vera Gheno - ‎ Effequ, 2020

Un libro che ti fa riflettere sui sostantivi utilizzati per identificare il ruolo della donna nel contesto lavorativo, perché non sia più invisibile ai nostri occhi. Anche se alcune mansioni possono “suonare male”, non importa. Ci si abitua.

Consigliato da Ambra


4 - Fluent Python - Luciano Ramalho - O'Reilly, 2015 - 1° edizione / 2022 - 2° edizione

Un libro eccellente che spiega molte cose importanti sulla programmazione in Python. Sicuramente non è per chi è alle prime armi ma per chi conosce già bene Python. Recentemente è stata pubblicata una seconda edizione, che devo ancora leggere, ma sfogliandola ho avuto modo di vedere che ci sono nuove sezioni dedicate ai type hints, alla concurrency e a molte novità delle ultime versioni di Python fino alla 3.10.

Consigliato da Sergey


5 - Clean Architecture: A Craftsman's Guide to Software Structure and Design, Pearson,  Pearson, 2017 + Clean Code: A Handbook of Agile Software Craftsmanship, Pearson, 2008 - Robert Martin

Accoppiata fin troppo “famosa”. Anche se sono ritenute bibbie assolute fino al fanboysmo, trovo che siano testi in grado di dare spunti interessanti per una riflessione personale sulle pratiche di sviluppo e di architettura delle applicazioni più che manuali da seguire in modo acritico; del resto, penso che lo studio e l’analisi del design del software siano un apprendimento continuo e una costante ricerca dell’approccio più indicato per ciascun progetto, piuttosto che regole generali da applicare in modo cieco.

Consigliati da Iacopo (che ha “barato” e ne ha consigliati due!)


6 - Invisibili - Caroline Criado Perez - Einaudi, 2020

Vuoi un libro che ti faccia riflettere? Una lettura che ti mostri un po' di dati su come ancora la società di oggi sia iniqua nei confronti di alcune minoranze? Beh, questo è il libro che fa per te! Ho trovato “Invisibili” veramente illuminante e credo che chiunque si occupi di “prodotto” debba leggerlo per capire quanto sia importante sviluppare soluzioni tecnologiche inclusive per tutte le persone.

Consigliato da Fiorella


7 - Cose spiegate bene. Questioni di un certo genere - Arianna Cavallo, Ludovica Lugli, Massimo Prearo, Sarah Mazzetti - Iperborea, 2021

Libro relativamente breve (circa 200 pagine) ma ricco di contenuti su tematiche legate alle questioni di genere, spiegate in maniera semplice e organizzate in modo da essere facilmente consultabili. Punto di forza: la pluralità di voci che hanno preso parte alla scrittura del volume.

Consigliato da Cristiano


8 - In altre parole. Dizionario minimo di diversità - Fabrizio Acanfora - Effequ, 2021

Si parla sempre di più di diversità e inclusione, molto anche in ambito tecnologico. Questo libro ci permette di allargare il punto di vista e ci aiuta a capire perché dovremmo interessarci a questi argomenti, e perché è importante avvicinarsi ai linguaggi inclusivi, partendo dall’esperienza diretta dell’autore. Un dizionario di parole che non ha tanto l’obiettivo di spiegarne il significato, ma di far capire le conseguenze dell’uso di certe parole sulla visione della diversità. Da leggere per acquisire più consapevolezza.

Consigliato da Sabrina


9 - Don’t Make Me Think: A Common Sense Approach to Web Usability - Steve Krug, 2000

Uno dei pilastri nelle spiegazioni sulla User Experience e sulla Web Usability. Potrebbe sembrare un “manual for dummies”, per una scrittura semplice, quasi comica, ma sa far riflettere a fondo sull’accessibilità e l’usabilità. Con esempi di vita reale, Krug illustra come una buona UX può migliorare e facilitare l’approccio e l’utilizzo di strumenti digitali, rendendo l’esperienza soddisfacente, ma al contempo semplice ed intuitiva. In pratica, per vivere meglio: “non farmi pensare”. Un must have per ogni UX designer!

Consigliato da Simone


10 - Extreme Contracts: Il knowledge work dalla negoziazione alla collaborazione - Jacopo Romei - 2022

Un libro sulla complessità delle negoziazioni nel mondo dei knowledge workers, a cui far emergere e far riconoscere il valore della conoscenza richiede impegno, costanza e una certa dose di creatività. È una raccolta di essenziali, di consigli e di casi dettagliati. Di agile lettura, allena il pensiero snello e, direi, anche il pensiero critico.

Consigliato da Emanuela


11 - Il Pensiero laterale - Edward De Bono - BUR Biblioteca Univ. Rizzoli - 2000

È un libro da un approccio psicologico che ci mostra come superare i processi mentali basati solo sul pensiero logico, in cui si giunge alle conclusioni seguendo un procedimento graduale e fondato sull’abitudine. Un libro che va al di là della logica, che può aiutare ad aumentare la propria creatività osservando ogni situazione da più prospettive, per trovare idee originali e giungere così a soluzioni realmente innovative. Tutti possediamo il pensiero laterale, basta esserne consapevoli e trovare il modo di metterlo in pratica. Una lettura per chiunque lavori in azienda per personalizzare il proprio approccio creativo.

Consigliato da Alessandra


La nostra carrellata di letture consigliate è giunta al termine e speriamo possano esserti di ispirazione per le letture estive o che finiscano tra i buoni propositi di lettura di Settembre.

Se hai già letto alcuni di questi libri, facci sapere che ne pensi. Ci fa sempre piacere confrontarci. Invece, se hai delle letture che secondo te dovrebbero entrare in questa lista, scrivici nei commenti. Siamo sempre in cerca di nuove letture da aggiungere al nostro elenco.

Puoi scriverci nei commenti che vedi sotto al blog post, oppure sui social.  Siamo su Facebook, Linkedin e Twitter.

Ti aspettiamo!

Immagine di copertina:
Foto di Susan Q Yin da Unsplash